Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Italia e Uzbekistan

I rapporti bilaterali tra Italia e Uzbekistan sono tradizionalmente improntati ad amicizia e collaborazione.

L’Italia è stata uno dei primi Paesi a riconoscere l’Uzbekistan quando divenne
indipendente. Il 24 marzo 2022 si sono festeggiati i 30 anni dello stabilimento
delle relazioni diplomatiche.

L’Italia ha in Asia Centrale una immagine molto apprezzata, sia in termini economici sia culturali.

Numerosi sono gli studenti uzbeki che si recano in Italia attraverso il Programma europeo Erasmus Mundus. Dal 2009 molto rilevante è la collaborazione
del Politecnico di Torino con la Turin Polytechnic University in Tashkent (TTPU) https://polito.uz/index.php?lang=en

L’Uzbekistan rappresenta un mercato di interesse per il sistema produttivo italiano. Con una popolazione superiore ai 35 milioni di abitanti, l’Uzbekistan è lo Stato più popoloso dell’Asia Centrale, di cui ne rappresenta circa metà della popolazione. Paese estremamente giovane, con un’età media di poco superiore ai 29 anni, mostra una crescente propensione verso il dinamismo economico e l’innovazione.

Tenuto conto anche delle priorità del Paese, con un forte accento su modernizzazione ed acquisizione di nuova tecnologia, il mercato locale offre interessanti opportunità alle imprese italiane, a maggior ragione alla luce della complementarietà che intercorre tra i sistemi economici dei due Paesi.

Nonostante sia privo di un accesso diretto alle rotte marittime, l’Uzbekistan rappresenta un perno geo-economico per il commercio internazionale, grazie alla sua centralità strategica ed infrastrutturale.

I principali settori di interesse per l’export italiano sono i beni di consumo, la meccanica strumentale, l’impiantistica e l’elettronica. Le opportunità aumentano anche nel settore agro-alimentare, nel settore energetico e nelle attività legate all’economia verde.

Accordi bilaterali

Tutti gli accordi e i trattati conclusi fra l’Italia e l’Uzbekistan sono disponibili qui

This site is registered on wpml.org as a development site.