Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19 Misure di prevenzione in Tagikistan

Data:

01/10/2021


COVID-19 Misure di prevenzione in Tagikistan

TAGIKISTAN Covid-19.Aggiornamento:

Al fine di prevenire la diffusione del COVID-19, le Autorità del Tagikistan mantengono in vigore un limitato numero di collegamenti aerei internazionali. Sono stati ripristinati regolari voli di linea con Uzbekistan, Kazakhstan, Emirati Arabi e Turchia mentre i collegamenti con la Russia avvengono tramite un graduale aumento dei voli charter. Permangono forti restrizioni temporanee all'ingresso di tutti i cittadini stranieri attraverso tutti i posti di controllo in Tagikistan ed i viaggiatori che entrano in Tagikistan sono sottoposti ad una quarantena di 14 giorni. Tali misure possono peraltro essere sottoposte a variazioni.

I valichi di frontiera tra il Tagikistan e l'Uzbekistan, il Kirghizistan, la Cina e l'Afghanistan sono chiusi ai viaggiatori. Il confine tagiko-uzbeko è stato tuttavia aperto per 3 gruppi di persone: studenti, parenti stretti dei cittadini dei due Paesi e persone con permesso speciale della competente autorità. Un piccolo numero di valichi di frontiera con l'Uzbekistan e il Kirghizistan sono aperti solo per le merci.

La vaccinazione è obbligatoria per tutti i cittadini maggiori di 18 anni e, secondo i dati del Ministero della Salute tagiko, circa il 40% della popolazione adulta è stato vaccinato.

Le competenti Autorità del Paese hanno deciso di non prorogare ulteriormente la validità dei visti scaduti e la registrazione dei cittadini stranieri temporaneamente in Tagikistan.

Per eventuali ulteriori informazioni sulle misure adottate, si rimanda alla sezione sanitaria di questa scheda.


296